Fra gli elementi di maggior interesse all’interno della chiesa parrocchiale di Santhià vi è senza dubbio il polittico dipinto da Gerolamo Giovenone. Si tratta probabilmente dell’antica pala d’altare della chiesa del XVI secolo, interessante testimonianza del linguaggio pittorico rinascimentale affermatosi in area vercellese.

la cappella del polittico

Suddiviso in dieci tavole (una mancante perché trafugata), il polittico raffigura nel registro inferiore la Madonna col Bambino e in quello superiore Sant’Agata; le altre tavole sono dedicate a santi cari alla devozione locale.